logo
Ormai sono sempre di più i viaggiatori esperti. Si affronta il viaggio come una scoperta, ma per farlo in sicurezza e ottenere ciò che ci si aspetta è fondamentale scegliere l'operatore giusto.
Quetzal ha aderito al Fondo Vacanze Felici
fvf
Ulime news dal diario di bordo
Top
 

THAILANDIA, LAOS E CAMBOGIA

L'incanto dei templi e dei gruppi etnici...

THAILANDIA, LAOS E CAMBOGIA

per person

1° TAPPA: Thailandia del Nord

La bellezza dei panorami offerti dalle montagne del nord, il fascino dei templi e delle tribù montane, la rinomata gentilezza del popolo tailandese. Arrivati all’aeroporto di Chiang Rai, si inizierà con trasferimento per arrivare al confine col Laos, dove una volta arrivati, si attraverserà un ponte sul fiume Mekong per arrivare a Huay Xai città di confine in territorio laotiano, per controlli passaporti.

2° TAPPA: Laos

In grado di offrire ai turisti una natura ancora vergine ed un mix di culture ed usanze tra le più antiche di tutto il sud est asiatico, rappresenta una delle destinazioni più “incontaminate” dell’Indocina. Le ultime ricerche hanno segnalato ben 68 gruppi etnici esistenti in Laos che possono essere suddivisi in tre etnie principali: i Lao Loum, rinomati coltivatori di riso ed il gruppo più numeroso residente nella parte meridionale lungo le rive del Mekong, i Lao Theung, produttori di caffè, tabacco, cotone abitano le zone collinari, i Lao Soung, comprendenti numerose tribù originali del Myanmar, Tibet e Cina, dediti all’allevamento degli animali e residenti sulle montagne. L’inizio della navigazione sarà su una barca lenta, che inizierà la discesa con alcune soste dove si scopriranno le varie etnie che vivono lungo il fiume, arrivando a Pakbeng. La seconda parte della crociera attraverserà il fiume che piano piano si restringe con nude pareti di roccia che incombono sulle acque del Mekong fino ad arrivare al tramonto a Luang Prabang: la città, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è ricca di templi sacri del Buddismo Laotiano. La giornata successiva partirà molto presto partecipando al rito mattutino delle offerte ai monaci lungo le strade del centro di Luang Prabang. In tarda mattinata si visiterà il Palazzo Reale, ora Museo Nazionale e nel pomeriggio ci effettuerà un trasferimento verso le bellissime cascate di Kuong Si, passando per villaggi tribali di diverse etnie Hmong.

3° TAPPA: Cambogia

Dopo un volo di quasi un’ora e mezzo, si raggiungerà la Cambogia: antichissimi templi, foreste vergini, fiumi, laghi e l’ospitalità di un popolo che dopo decadi di guerra ed isolamento è riuscito in pochi anni a trasformare il paese in una delle mete turistiche preferite del Sud Est Asiatico. Siem Rep è una città situata fra le rive del lago Tonle Sap e Angkor Wat. Il sito è uno dei capolavori del popolo Khmer dichiarato nel 1992 sito dell’UNESCO e si estende per 2000000 mq.; il complesso è stato dedicato a Vishnu ed è l’unico ad essere ancora un importante centro religioso fin dalla sua fondazione. La prima tappa del sito sarà PrasatKravan, una delle costruzioni a cinque torri allineate tra loro di Angkor Wat. In seguito si raggiungerà il bacino artificiale, oggi prosciugato di Yasodharatataka con al centro ci sono le antiche rovine del tempio Shivaista Rajendraesvara e poco più a sud le famose 5 torri del tempio di stato del Re Rajendravardam. 20 km più a nord sarà possibile visitare “il tempio delle donne” Tribuvanamahesvara, uno dei capolavori artistici e pregiati che gli antichi Khmer ci abbiano tramandato. Il pomeriggio sarà poi dedicato alla meraviglia per antonomasia di Angkor, il luogo che fin dalla sua scoperta ha scatenato la fantasia e il desiderio del mondo occidentale: il mitico Angkor Wat. La seconda tappa in Cambogia sarà la città fortificata di Angkor Thom, alla quale si accederà dalla porta South Gate, contornata da file di dei, demoni e serpenti Naga: al suo interno si trovano la Terrazza degli Elefanti e la Terrazza del Re Lebbroso, interamente scolpita di stupendi bassorilievi. Al centro il celebre Bayon, noto al mondo per le innumerevoli torri scolpite con volti giganteschi di pietra. Uscendo si passerà tra due bellissimi piccoli templi che saranno il preludio della visita a Ta Phrom famoso a tutti i turisti internazionali per l’aspetto selvaggio in cui si presenta: come era stata ritrovata Angkor wat!

4° TAPPA: Phom Penh

Il viaggio potrà continuare scoprendo Phom Penh, capitale cambogiana, oppure trasferendosi in Vietnam.

TOUR LOCATION

THAILANDIA DEL NORD - LAOS - CAMBOGIA

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.